• Le migliori arance rosse di Sicilia

    Le migliori arance rosse di Sicilia

    Scopri

  • Limoni profumatissimi e genuini

    Limoni profumatissimi e genuini

    Scopri

  • Dalla parte dei Consumatori

    Dalla parte dei Consumatori

    Scopri

  • Home

Gentile Cliente, il ritardo delle maturazioni ha creato la possibilità di avere contemporaneamente la disponibilità della varietà:  Naveline, Le più dolci in assoluto con i suoi 16 Gradi Brix e delle varietà di arance rosse  Moro e Tarocco, che trova sul nostro sito.

Se desidera prendere visione delle diverse varietà, basta cliccare sul nome della varietà di arance sopra menzionata, a cui potrebbe essere interessato all’acquisto.

Speriamo che con questa vasta gamma di prodotti disponibili abbiamo fatto cosa gradita a tutta la clientela.

Az. Agr. Le Arance Rosse

 

Gentile Cliente,

Nella speranza di farle cosa gradita se interessato, le comunichiamo che questo fine settimana andremo a raccogliere per la stragrande maggioranza arance di piccolo calibro e pertanto, abbiamo pensato di mettere in campo la seguente iniziativa:

Prevenire con gusto è meglio che curare ! SPREMUTE A € 0,28

Super offerta x 125 SPREMUTE di arance MORO del cal. 180, le più piccole ma le più dolci e succose !!

 

Anziché € 40,64 a sole € 35,00

comprese spese di spedizione

Sé interessato ad ordinare può cliccare QUI

Restiamo sicuri di averle fatto cosa gradita e nel frattempo ci scusiamo nel caso abbiamo arrecato disturbo.
Cordiali Saluti

 

Oggi abbiamo testato I gradi Brix delle nostre arance varietà Naveline ed il risultato è stato sorprendente 16° gradi BRIX, un ottimo indicatore della qualità globale. Questo punteggio Brix elevato rivela non solo una maggior quantità di zuccheri, ma anche di minerali, vitamine e altri microelementi e quindi il suo potere nutritivo medio sarà più elevato in termini assoluti e non solo relativamente agli zuccheri e quindi alle calorie per 100 g.
Invitiamo quanti non hanno ancora gustato le nostre arance varietà Naveline a farlo ! Sono eccezionali ! Se interessato clicca QUI

 

 

Uno studio italiano, condotto dall’università La Sapienza di Roma insieme agli atenei di Genova e di Milano (Università Vita-Salute San Raffaele), potrebbe aver individuato il punto debole del coronavirus. La ricerca, pubblicata sulla rivista Pharmacological Research, ha come oggetto le potenziali capacità antivirali contro il Sars-CoV-2 di una sostanza naturale estratta da agrumi e altri vegetali, la naringenina. Testata su cellule umane in provetta, la molecola sembra capace di inibire il processo infettivo.

Naringenina, la nuova arma contro il coronavirus: cosa dice lo studio
L’intuizione è nata nel laboratorio dell’Unità di Istologia ed Embriologia Medica di Antonio Filippini, nell’università romana: si è pensato che la proliferazione di coronavirus si possa prevenire inibendo uno specifico bersaglio molecolare responsabile della progressione del virus appena entrato nella cellula.

È in questo momento che è entrato in gioco Armando Carpaneto, dell’Università di Genova: insieme alla Sapienza ha scoperto che la naringenina è un’arma efficace per inibire i canali ionici lisosimiali TPC (Two-Pore Channels), da anni oggetto di studio dell’ateneo romano.

In seguito, il gruppo di ricercatori di Guido Antonelli, ha scoperto che il trattamento di cellule con naringenina previene l’infezione di più di un tipo di coronavirus. Così il team del Laboratorio di Microbiologia dell’Università Vita-Salute San Raffaele, guidato da Massimo Clementi, ha dimostrato che, alle stesse dosi, anche l’infezione di SARS-CoV-2 viene arrestata.

Al momento si tratta solo di uno studio di base, ma la naringenina sembra promettente: è risultata anche in grado di contrastare efficacemente la dannosa produzione di molecole infiammatorie (citochine), che si scatena nel corso dell’infezione virale.

“L’identificazione di un bersaglio e la dimostrazione che è possibile colpirlo in modo efficace – ha commentato Antonio Filippini – rappresenta un sostanziale passo avanti verso l’obiettivo di arrestare l’epidemia da Covid-19”. La sfida successiva a cui stanno lavorando i ricercatori è individuare la formulazione ottimale per veicolare il farmaco alle più basse concentrazioni possibili, “così da essere efficace alle vie aeree“.

Naringenina, cos’è e in che alimenti si trova
La naringenina, spiega la Società italiana di farmacologia, è un composto della famiglia dei flavonoidi, composti solitamente presenti nelle piante. Ha attività antiossidante e di modulazione del sistema immunitario, si trova in grandi quantità nel pompelmo, nel bergamotto e, in minore quantità, anche nel limone, nelle arance e nei mandarini.

Un’altra sostanza naturale presente in alcuni alimenti, come ad esempio i capperi, si è rivelata essere un’arma efficace contro il coronavirus: si tratta della quercetina, che favorisce un effetto destabilizzante su una delle proteine che permettono la replicazione di Sars-CoV-2.

Fonte QuiFinanza.it

 

Gentile Cliente

Stiamo attraversando un periodo ove le impennate di fastidiosi raffreddori e di covid la stanno facendo da padrone, ed è a tutti noi, è noto, che la nutrizione svolge un ruolo essenziale nello sviluppo e mantenimento del sistema immunitario mettendoci al riparo e allora perché non approfittare e non far mancare sulle nostre tavole gli Agrumi? Un vero e proprio SCUDO a difesa di virus e infezioni ed in modo particolare la varietà NAVELINE che è giunta a piena maturazione con tutte le sue proprietà benefiche! Come quella di abbondare nel contenuto di vitamina A, C (una sostanza che può aiutare a mantenere le difese immunitarie efficienti), B1, B2, sali minerali e zuccheri, conferendole alte qualità antiossidanti, disintossicanti, diuretiche e digestive, antiemorragiche e di protezione dei vasi sanguigni.

Se desidera munirsi di uno scudo naturale clicchi QUI

Buongiorno, Le Arance sono arrivate ieri e questa mattina abbiamo bevuto la nostra prima spremuta fresca di questo inverno. Delizioso!

P. Kuijt – Passo Ripe (AN) 15/12/2022

sanguinello_2 

Naveline

Moro

Tarocco

Sanguinello

Ovale

Limone

Nota informativa;

Innanzitutto ribadiamo: La coltivazione dei nostri aranceti viene effettuata così come fu introdotta in Sicilia dagli Arabi durante la loro dominazione, senza uso di alcun fertilizzante, diserbante e pesticida;

0
    0
    Carrello
    Il carrello è vuotoRitorna allo Shop