logo_smsClicca sull’immagine per:

confrontare i prezzi delle arance varietà naveline-tarocco di origine non dichiarata, su SMSCONSUMATORI freschezza e maturazione incerta.

          il prossimo 14 e 15 Novembre inizieremo la raccolta delle arance primizie “varietà  NAVELINE”, che nella scorsa stagione ha avuto un inaspettato riscontro.

             Questa varietà proviene da un impianto giovane, ed è disponibile a partire dal prossimo lunedì 16 Novembre.

             La disponibilità di questa varietà è limitata, alla luce del riscontro ottenuto nella scorsa campagna, si presume l’esaurimento entro il 15 Dicembre p.v..

             Pertanto, se lo si desidera è possibile già prenotare

Michele Ossino Fisicaro

Gentile Cliente,
Ieri, un caro amico e cliente di Trieste mi ha inviato a mezzo fax la copia di un articilo uscito sul quotidiano il Piccolo di Trieste, ove si è appreso che il deputato pordenonese, Isidoro Gottardo, nelle vesti di relatore della legge comunitaria all’esame della commissione agricoltura di Montecitorio, ha chiesto la bocciatura (dell’articolo approvato al senato con cui si eliminava l’obbligo di almeno il 12% di succo d’agrume naturale nelle bevande come aranciate o limonate) e l’ottiene facilmente ! La commissione ha votato a larga maggioranza, spiegando che “Sarebbe paradossale che nel paese che si producono agrumi si facciano bevande senza l’uso del prodotto naturale, creando un danno al consumatore” 
Si spera che su questa ennesima vicenda, una volta per tutte venga posta una pietra tombale.
La Ringrazio per la sua partecipazione nel diffondere il mio merssaggio a tutela dei produttori meridionali e consumatori tutti.
Chissà, magari qualcuno è riuscito a raggiungere l’On Gottardo per perorare una causa comune, l’unica cosa che sulla vicenda mi ha lasciato sgomento è la mancata pubblicazione sui quotidiani siciliani della predetta notizia fino ad oggi, nonché il disintereressamento da chi era deputato a rappresentare in modo particolare gli interessi dei produttori Siciliani, mi vergogno di essere rappresentato da politici siciliani che nulla fanno per il riscatto di questa martoriata terra di Sicilia.
Cordialmente
Michele Ossino Fisicaro